Italiani sempre più a rischio di attacchi di panico ed ansia. Questo è quello che è emerso da un sondaggio di Eurodap che ha evidenziato, grazie la partecipazione di 700 soggetti tra i 19 e i 60 anni, quanto abitualmente le persone sperimentino sintomi tipici dell’ansia e del panico.

Da questo sondaggio è risultato come il 79% ha avuto manifestazioni intense di ansia. Il 73% dei partecipanti al test si definisce una persona molto apprensiva, il 68% dichiara di avere disagio nel stare lontano da casa mentre il 91% trova difficoltà nel rilassarsi.

Lo scenario

I dati descrivono uno scenario, nel suo complesso, abbastanza preoccupante e spesso sottovalutato dai più giovani.  Episodi di ansia non devono essere minimizzati in quanto, se ignorati, potrebbero generare a sua volta attacchi di panico.

Nei momenti in cui l’ansia risulta ancora sostenibile infatti si può provare un lieve senso di apprensione e sintomi fisici e psicologici come palpitazioni, sudorazione e iperfocalizzazione sulla situazione in questione. Con l’aumento dell’adrenalina, il nostro sistema sviluppa una serie di processi neurochimici che vanno ad aumentare battito cardiaco e aumentando, di conseguenza, la percezione delle sensazioni provate.

Risulta necessario, in questi casi, far fronte ad alcuni accorgimenti come: rilassarsi e cercare di tenere presente, anche durante l’attacco di panico, che questo avrà una fine così da poter riacquisire la calma perduta. Spostare l’attenzione verso altrove, quindi, risulta fondamentale per poter distanziarci dai sintomi fisici e dai pensieri catastrofici.

Chi colpisce

Gli attacchi di panico hanno uno sviluppo maggiore:

  • tra i 15 e i 35 anni
  • tra i 44 e i 55 anni

Questa patologia colpisce maggiormente la popolazione femminile. Per quanto riguarda la popolazione maschile, invece, è in aumento tra chi occupa posizioni lavorative di alto livello.

Presso i Poliambulatori del Consorzio il Sole sono attivi i servizi di Psicologia e Psichiatria. Per informazioni o prenotazioni contattare il C.U.P. (Centro Unico Prenotazioni) 02.61.11.11.6 o via mail a poliambulatori@consorzioilsole.it.

attacchi di panico