Due anni di pandemia hanno creato una serie infinita di ansie, disturbi del sonno e dell’alimentazione. Un periodo funesto, che ha innescato paure e ci ha lasciato con più problemi di quanto pensassimo.
Dai lockdown e dalle restrizioni abbiamo ereditato un lascito difficile, con una serie infinita di complicazioni psicologiche e fisiche. Tra quelle più diffuse c’è appunto il disturbo alimentare, un problema subdolo che si tira a dietro anche un’incertezza sul futuro della qualità della vita e della salute.
I disturbi del comportamento alimentare o DCA o i disturbi della alimentazione sono patologie caratterizzate da un’alterazione delle abitudini alimentari e da un’eccessiva preoccupazione per il peso e per le forme del corpo. Insorgono prevalentemente durante l’adolescenza e colpiscono soprattutto il sesso femminile. Il disagio però va affrontato in maniera integrale, in un percorso di miglioramento strutturato e ragionato che abbia come fine ultimo il benessere della persona.
Grazie al contributo del CONSORZIO IL SOLE e alla disponibilità delle dottoresse Camilla Daniela Quarticelli, Anna Tutino e Francesca Sirianni del Centro Disturbi Alimentari dei Poliambulatori il Sole che ci parleranno del loro percorso di terapia e delle loro esperienze.

DOMENICA 18 SETTEMBRE ALLE ORE 10:30

Vi aspettiamo numerosi nella Sala Conferenze
di Villa Casati Stampa
piazza Soncino, Cinisello Balsamo